Come ottenere rapporti di mentoring di successo 

Le organizzazioni di tutto il mondo hanno scoperto che implementando un programma di mentoring  può condurre a livelli più alti di impegno da parte dei dipendentiad avere uno scambio delle conoscenze e a mantenere la continuità sul lavoro. Con questo tipo di benefici, non è da stupirsi che il 71% delle imprese Fortune 500  offrono programmi di mentoring ai loro dipendenti. 

Per capitalizzare i benefici di un programma di mentoring, ci sono fattori importanti da tenere in conto. Questi fattori determineranno il livello di successo del vostro programma. Il più importante di questi è il successo dei rapporti che si stabiliscono attraverso il vostro programma di mentoring. 

L’impatto che i rapporti di mentoring hanno nel vostro programma 

Il mentoring si centra a stabilire una collaborazione o un’associazione che è mutuamente vantaggiosa per raggiungere obiettivi specifici. Queste associazioni si denominano rapporti di mentoring e sono composte da un mentore e un mentees. Questi rapporti sono l’asse centrale di qualunque programma di mentoring, dato che è qui dove si sviluppa lo stesso. 

Mediante i rapporti di mentoring di successo, la vostra organizzazione può: 

  • Migliorare il coinvolgimento e le prestazioni del personale 
  • Rafforzare la posizione di coinvolgimento con la crescita dei dipendenti 
  • Creare una cultura che fomenta le idee fresche e innovatrici 
  • Dimostrare alle parti interessate che si ha un programma di mentoring attivo e di successo

Il programma di mentoring dipende in grande misura dal successo generale dei rapporti che si istaurano. Con il fine di trionfare in questo obiettivo, queste relazioni devono essere gestite e coltivate. Questo processo comincia con l’accoppiamento tra i mentori e gli mentees.  

Come accoppiare i mentori e gli mentees per raggiungere un rapporto di successo 

Accoppiando i mentori e gli mentees è uno dei passi più critici nell’implementazione di un programma di mentoring. Quando non c’è un accoppiamento effettivo tra i partecipanti, non si raggiunge il livello di successo necessario per ottenere il rendimento voluto. Sebbene non ci sia una garanzia che un accoppiamento sia di successo, quando si effettua un approccio proattivo per accoppiare i partecipanti, la probabilità di raggiungere il successo aumenta. 

Le buone pratiche di accoppiamento di mentoring 

Se non esiste un processo di accoppiamento pianificato, aumenterà il numero di rapporti di mentoring falliti. A continuazione, condividiamo con voi varie pratiche ottime che impattano l’efficacia del processo di accoppiamento. 

1. Reclutare mentori e mentees qualificati 

Solo reclutate i mentori e gli mentees che siano qualificati per partecipare nel programma di mentoring. Per esempio, se state implementando un programma di mentoring per sviluppare il livello managerialeil mentore deve essere una persona qualificata come un leader senior o di alto rango nell’organizzazione. 

È di somma importanza che vi assicuriate che i vostri mentori siano debitamente qualificati. Voi dovete contare su mentori che siano capaci di condividere le conoscenze dell’organizzazione o le funzioni specifiche di un posto di lavoro. Nonostante ciò le qualifiche devono andare oltre questo. I mentori devono possedere le abilità e le destrezze che coincidono con il tipo di programma che voi state creando e che sono quelle di cui gli mentees dquesto programma hanno bisogno

2. Stabilire criteri chiari di accoppiamento   

I vostri criteri di accoppiamento vi aiuteranno a determinare la migliore forma possibile per accoppiare i vostri mentori ed mentees. 

I criteri di accoppiamento standard includono: 

  • Livello di carriere professionale 
  • Funzione imprenditoriale 
  • Posto di lavoro 
  • Abilità relative alle funzioni svolte 
  • Abilità interpersonali 

Quando si stabiliscono questi criteri, considerate gli obiettivi della vostra impresa. Per esempio, se il vostro obiettivo imprenditoriale è quello di creare una squadra manageriale diversa, dovete includere l’origine etnico o il genere nei vostri criteri di accoppiamento. 

3. Specificare che tipo di accoppiamento effettuerete 

Esistono tre tipi comuni di accoppiamento dei mentori. È importante che scegliate quello che funziona meglio per il vostro programma di mentoring. 

  • L’auto accoppiamento  si produce quando i partecipanti del programma eleggono la loro propria coppia. Questo tipo di accoppiamento funziona bene per i programmi di mentoring più inclusivi e semplificati. 

    L’auto accoppiamento permette all’mentees di eleggere il mentore specifico che si adatta meglio alla sua crescita. Questo tende a creare una relazione di maggior successo e fruttifera. Tuttavia, al non avere un apporto da parte dell’amministrazione, gli obiettivi imprenditoriali non sono in primo piano quando si fa l’accoppiamento.  
  • L’accoppiamento amministrativosuccede quando gli amministratori del programma hanno il controllo dei mentori e degli mentees che si accoppiano. Questo tipo di accoppiamento è vantaggioso quando un programma di mentoring ha obiettivi molto specifici, come si osserva in un programma che si centra nella diversità e l’inclusione. 

    Nell’accoppiamento amministrativo ci si assicura che gli obiettivi imprenditoriali siano presi in considerazione in ogni accoppiamento. Tuttavia, il processo può durare molto tempo e non esiste neanche la garanzia che questo stile di accoppiamento collochi i partecipanti in una relazione che funzioni per le vostre necessità personali di mentoring. 
  • L’accoppiamento ibrido  è una combinazione tra l’auto accoppiamento e quello amministrativo. Questo tipo di accoppiamento vi darà il meglio di entrambi i mondi, così i vostri amministratori possono garantire che gli obiettivi imprenditoriali siano presi in considerazione e a loro volta i vostri mentees possono scegliere il mentore più qualificato. 
L’implementazione delle soluzioni di software per facilitare l’accoppiamento . Il software di mentoring  vi dà la possibilità di ottimizzare il processo di mentoring. Con il software, si usano algoritmi per analizzare i criteri di accoppiamento e questi suggeriscono il più conveniente. Il software di mentoring permette anche di monitorare il programma di ogni rapporto di mentoring e così seguirne il processo. I dati che si trovano in questo strumento possono essere usati anche per analizzare il successo del vostro programma di mentoring. e sono utili per mostrare alle parti interessate il valore di ogni accoppiamento di successo.

4. Monitorare i rapporti di mentoring dopo l’accoppiamento 

I rapporti di mentoring durano generalmente dagli 8 ai 12 mesi. Storicamente abbiamo osservato che le relazioni che durano meno di sei mesi non sono abbastanza lunghe da permettere che ci sia un vero sviluppo ma si è visto che una relazione che dura più di 12 mesi tende a stancarsi. 

È importante che monitoriate tutto il processo della relazione di mentoring, non solo la fase iniziale di accoppiamento. I mentori e gli mentees accoppiati hanno bisogno del vostro aiuto per mantenere un rapporto di successo.  

Esempi di quando fallisce un rapporto di mentoring 

È una realtà che non tutti gli accoppiamenti di mentoring risultano essere di successo. Le ragioni per le quali una relazione di mentoring non funziona variano. Alcune delle ragioni comuni sono: 

  • L’mentees è stato semplicemente accoppiato con il mentore sbagliato; Non importa quanti piani abbiate preparato, gli accoppiamenti sfavorevoli possono esserci. 
  • L’mentees e il mentore non hanno abbastanza training per svolgere le loro funzioni: Una buona forma per prevenire questo e dando l’abilitazione ai partecipanti prima di cominciare un rapporto di mentoring. 
  • Mancanza di criteri di qualificazione definiti: i mentori e gli mentees devono cominciare un rapporto sapendo i criteri con i quali sono stati accoppiati. 
  • Uno dei partecipanti se ne va dall’organizzazione: Dato che il mentoring è normalmente un programma interno, è poco comune che un rapporto continui quando uno dei partecipanti se n’è andato. 
  • Gli impegni non si mantengono più: a volte un mentore o un mentees non sono più disposti ad impegnarsi con il tempo che si richiede per partecipare in questo programma. 
  • Aspettative poco realistiche: Sfortunatamente abbiamo visto fallire rapporti molte volte perché i mentori e gli mentees hanno aspettative poco realistiche sui risultati. Siate sinceri con i vostri impiegati sugli obiettivi del vostro programma di mentoring. 

È vostra responsabilità aiutare il mentore o l’mentees a finire un rapporto di mentoring quando questo è fallito e riuscire a combinare l’accoppiamento con uno nuovo. Prima di realizzare un nuovo accoppiamento, aiutateli a determinare perché la prima volta non è funzionato. Questo permetterà a tutti di ridimensionare i criteri e le aspettative che si dovranno considerare per il nuovo accoppiamento. 

 

A Insala, abbiamo più di 20 anni di esperienza e questo ci ha permesso di disegnare e sviluppare un software di mentoring che soddisfi le necessità dirette dei nostri clienti. Gli obiettivi specifici della vostra organizzazione si implementeranno in talmaniera che si possano raggiungere le vostre mete. Il software di mentoring di Insala insieme ai nostri 20 anni di esperienza nella facilitazione della consulenza di mentoring, vi aiuterà a disegnare e implementare un programma di mentoring di successo. Richiedete una dimostrazione  per conoscere di più come il software di mentoring può beneficiare la vostra organizzazione. 

Explore our Career Development Resources

Share: